Filippi

Filippi - Soave “Castelcerino” 2021

€20,00

Tasse incluse. Spedizione calcolato al momento del pagamento.

Quantità

Il Soave di Castelcerino di Filippo Filippi è realizzato da uve Garganega nella sua totalità, da un vigneto di 8 ettari su suolo vulcanico, con una produzione nel 2021 di 40.000 bottiglie. 

L’età media delle piante è di 55 anni e la densità è di 2500 piante per ettaro, coltivate a pergola veronese.

In cantina: pressatura soffice, fermentazione spontanea e affinamento sulle fecce fini in vasche di acciaio inox.  

La cantina Filippi si trova in Veneto a Castelcerino, il punto più alto della zona di produzione del Soave. La collina su cui sorge la cantina si trova a 400metri sul livello del mare su terreni di origine vulcanica. Ma si incontrano anche altri suoli che caratterizzano i vini prodotti da Filippo Filippi, proprietario della cantina veneta. Tra questi il Monteseroni, più calcareo, o il Vigne della Brà, caratterizzato da suoli argillosi con rocce basaltiche. 

Tutti questi tre Crb sono circondati da boschi secolari incontaminati e da un paesaggio incredibilmente suggestivo. 

Le vigne di Garganega e Trebbiano di Soave coltivate da Filippo Filippi risalgono a 50 anni fa, lo si percepisce nitidamente dalla materia espressa dai vini, che dimostrano molto carattere fin da giovani. 

La conduzione in vigna segue i dettami dell’agricoltura biologica e le piante sono allevate secondo il metodo tradizionale della pergola veronese. 

La raccolta è manuale in cassette, mentre la cantina è sita all’interno di un edificio del 1300 di proprietà di Filippi dal 1920.

Pressatura soffice, fermentazioni spontanee e affinamenti per lo più in vasche di acciaio sono punti saldi della cantina.

Fini, vibranti e di facile beva.

Filippi - Soave “Castelcerino” 2021

€20,00

Filippi - Soave “Castelcerino” 2021